Educazione siberiana

educazione_siberiana

Un film di Gabriele Salvatores.

Con Arnas Fedaravicius, Vilius Tumalavicius, Eleanor Tomlinson, Jonas Trukanas, Vitalji Porsnev.

Drammatico, durata 110 min. – Italia 2013.

(Recensione a cura di Armando Ermini)

Non ho letto il romanzo da cui è tratto il film e non mi interessa il suo tasso di fedeltà. Non conosco quali fossero gli intenti del regista, ma mi interessa ancor meno. Volente o nolente Salvatores, dopo “Come Dio comanda” (vi si narrava il rapporto padre/figlio), ha girato un altro film politicamente scorrettissimo, in cui mette a confronto due mondi inconciliabili. Il primo, arcaico e patriarcale, retto da precisi codici d’onore maschili che si possono sintetizzare in pochi punti: i più deboli devono essere difesi comunque, il denaro non può essere una ragione di vita, l’onore di un uomo vale più di ogni altra cosa, la droga corrompe, chi sgarra paga, i nemici che mettono in pericolo i vincoli che reggono la comunità, a capo della quale c’è il vecchio Patriarca con la sua indiscussa autorità,  si possono o si devono uccidere. (altro…)

Annunci